antoniofalcoscrittore.it

16 ottobre 2021

Salone Internazionale del Libro di Torino


Carousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel image

Sempre una bellissima esperienza respirare l'aria del Salone del Libro di Torino, sia come lettore che come autore.


30 settembre 2021, ore 18,30

Presentazione di "Una vita di troppo" e de

"Il padre imperfetto"

Il 30 settembre presso la biblioteca Carlo Maria Martini di Orbassano, alle ore 18,30, vi parlerò dei miei due ultimi romanzi pubblicati rispettivamente con le Edizioni Il Ciliegio e con Oakmond Publishing.

La presentazione si svolgerà nell'ambito della XXII Festa del Libro di Orbassano --> più informazioni

Raggiungi la biblioteca

ATTENZIONE! Per partecipare alla presentazione è obbligatorio prenotare ai numeri 011.9036286 o 011.9036395 o sul sito EventBrite!

18 settembre 2021

"Una vita di troppo" riceve il Premio Speciale della Giuria al concorso letterario "La Quercia del Myr" per l'ambientazione piemontese.

Motivazione del premio:

“Il romanzo si svolge tra Torino e Bardonecchia, gli ambienti e le situazioni sono descritti con grande cura e attendibilità, dando forza e vigore a una trama solida e seducente”

Disponibile su Amazon e ordinabile in libreria, il mio nuovo romanzo:

Un giallo intimista che piano piano si trasforma e offre una nuova possibilità di vita per chi ha subito la peggiore delle perdite.

Mario Pedersoli è un pensionato a cui, quasi un anno prima, hanno assassinato il figlio trentenne. La sua vita è tormentata dal dolore per la perdita, dall’esaurimento nervoso di sua moglie Amelia e dal rammarico per le insufficienti indagini svolte dalla polizia di Torino che ha liquidato il caso come un furto finito male.

Un giorno però, mentre si occupa di svuotare la vecchia cameretta, sporadicamente utilizzata dal ragazzo scomparso, Mario trova un oggetto che non avrebbe mai immaginato suo figlio potesse possedere. Questa scoperta, insieme al fortuito incontro con una vecchia conoscenza dei tempi delle scuole medie, riaprirà in lui la speranza di scoprire qualcosa in più sulla morte del figlio spingendolo non solo a indagare ma anche a dare una svolta diversa alla propria esistenza.

Compralo qui - Disponibile dal 24 maggio 2021

21 marzo 2021

Una vita di troppo - Recensione del blog "Libri nell'aria"

Ormai posso dire di conoscere questo autore piuttosto bene. Ho letto tutte le sue opere, fin dai suoi esordi, nel 2017 e ho assistito alla sua crescita personale come scrittore, dopo che il suo timido affacciarsi nel mondo per certi aspetti crudele dell’editoria è divenuto consapevolezza di poter stare sugli scaffali di una libreria accanto ai grandi nomi della letteratura thriller ... [continua]

La scrittura è fluida, chiara e precisa, i dialoghi incalzanti e credibili, le scene sono costruite alla perfezione con sprazzi di vita quotidiana che ci aiutano a conoscere meglio i protagonisti. [continua]

24 aprile 2021

Una vita di Troppo. Esplorare le dinamiche psicologiche e narrative

Interessante chiacchierata sul mio ultimo libro con l'amica Alessia Rosa dell'Università Telematica IUL

11 marzo 2021

Una vita di troppo

Un alternarsi di eventi, ambientazioni e personaggi tra situazioni assurde e indizi illogici, per emozionare, divertire e celare una sconcertante verità.


Dal 18 febbraio 2021 è ordinabile in tutte le librerie e disponibile in tutti gli store on line Una vita di troppo, il mio quarto romanzo giallo che vede il ritorno della Squadra T (La stella a sei punte), ma anche la ricomparsa del Maresciallo Giovanni Calitri (protagonista di Ultime volontà di Musini Arturo).


Leggi la trama...

Acquistalo...

18 novembre 2020

Libriamoci a scuola 2020

Ho partecipato a questa iniziativa un po' laboratorio, un po' lettura e in parte intervista con i ragazzi e le ragazze delle classi seconde dell'Istituto comprensivo Giovanni XXIII di San Ferdinando di Puglia.

Hanno lavorato su "Il cane che avrebbe dovuto chiamarsi Fido" inventando gustosissimi finali alternativi.

Disponibile il video dell'evento --->

SPOILER ALERT! Con i ragazzi si parla anche del finale de "Il cane che avrebbe dovuto chiamarsi Fido"

14 ottobre 2020

Presentazione di "Ultime volontà di Musini Arturo"

Bagni pubblici di Via Agliè

L'unica presentazione "dal vivo" a causa dei motivi che tutti conosciamo.

Un interessante incontro organizzato dalla Biblioteca Civica "Cascina MarchesaUltime volontà di Musini Arturo" di Torino con un confronto con le lettrici del gruppo di lettura "Donne informate sui libri".

Le mie pubblicazioni

Una vita di troppo

Un alternarsi di eventi, ambientazioni e personaggi tra situazioni assurde e indizi illogici, per emozionare, divertire e celare una sconcertante verità.

Scopri di più...

Vai sulla mia pagina Racconti per leggere piccole storie pubblicate on line o su carta stampata.

Disponibile su Amazon a € 0,99 l'e-book del mio racconto lungo

L'autore

Sono nato a Torino nel 1973. Sono sposato e ho due figli.

Laureato in Scienze dell’Educazione, avrei dovuto fare il formatore, ma, a causa delle misteriose curve della vita, faccio da una ventina d’anni l’informatico presso l’Università, proprio all’ombra della Mole Antonelliana. Felicemente, direi.

Ho sempre amato la bicicletta e i libri, ma, non avendo alcuna speranza di sfondare con la prima, ho incominciato a scrivere gialli: Il cane che avrebbe dovuto chiamarsi Fido (2017), La stella a sei punte (2018), Ultime volontà di Musini Arturo (2020), Una vita di troppo (in uscita nel 2021), tutti editi da Il Ciliegio Editore. Nessuno tratta di argomenti ciclistici, magari in futuro, non si sa mai... (continua)